L’acqua sanitaria, ossia l’acqua calda destinata agli edifici e alle abitazioni e utilizzata per l’igiene personale, può essere prodotta in diversi modi e soprattutto da fonti di energia rinnovabile ed ecosostenibile. 

Scopriamo insieme al team di Clima Planet quali sono i metodi più diffusi per la produzione di acqua sanitaria e qual è il più conveniente.

Impianto fotovoltaico


L’impianto fotovoltaico, rispetto a una tradizionale caldaia a gas o pompa di calore, apporta notevoli vantaggi. Si tratta di un impianto elettrico che produce energia grazie all’accumulo di energia solare: le celle fotovoltaiche presenti sui pannelli solari consentono infatti di trasformare la luce in energia, utilizzabile per tutte necessità domestiche.

L’installazione di questo impianto apporta notevoli vantaggi:

  • Produzione autonoma dell’energia necessaria all’abitazione e indipendenza energetica;
  • Risparmio sulle bollette;
  • Sostenibilità ambientale ed energia pulita con zero emissioni;
  • Aumento del valore dell’abitazione
  • Guadagno nell’immissione dell’energia fotovoltaica nei circuiti elettrici del gestore locale: questo scambio di energia permette di ricevere un contributo economico.

Acqua sanitaria con la caldaia a dissociazione ionica

In associazione con l’impianto fotovoltaico il riscaldatore ionico è sicuramente la soluzione più vantaggiosa. Silenzioso, ecologico ed efficiente permette di avere una resa termica maggiore a parità di energia impiegata.

Questa tecnologia di origine Russa per produrre acqua calda sfrutta un processo chimico di elettrolisi: la corrente alternata transita tra due elettrodi immersi in una soluzione alcalina. L’elettricità genera ioni di polarità opposte che, muovendosi tra gli elettrodi, raggiungeranno una velocità elevata riscaldando l’acqua.

I vantaggi di una caldaia ionica

Questo impianto altamente tecnologico e innovativo permette di:

  • Usufruire dell’energia prodotta dall’impianto fotovoltaico;
  • Installare la caldaia in qualunque posizione, indipendentemente dallo spazio a disposizione. Le sue dimensioni sono piccole e compatte rispetto a una caldaia tradizionale;
  • Non inserire canne fumarie o scarichi di condensa;
  • Risparmiare in bolletta fino al 39%.

Cosa aspetti? Rinnova la tua caldaia e riscalda l’acqua sanitaria con impianti 100% ecosostenibili! Richiedi maggiori informazioni, cliccando qui.

Cookie Policy -  Privacy Policy